• Eventi
  • LifeStyle
  • Contatti
  • Segui il Canale di Youtube Aggiungimi su Facebook Iscriviti al mio gruppo Facebook Iscriviti a Istagram Seguimi su Twitter Aggiungimi su Google+
    Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic
    tag foto 1 tag foto 1 tag foto 2 tag foto 2 tag foto 3 tag foto 4 tag foto 5 tag foto 6 tag foto 7
    Qualcosa di più è disponibile anche su KINDLEUNLIMITED

    C'è chi dice di volerti bene di Sara Gazzini [recensione]

    Premetto che è la prima volta che leggo un libro di Sara Gazzini.
    C’è chi dice di volerti bene” è un libro (a mio avviso) sull’introspezione, la storia ruota attorno ai racconti delle delusioni amorose di otto donne, le “Anonymous Lovers”, ovvero le “Innamorate Anonime” di diversa età, lavoro e situazione sentimentale, che ogni giovedì di ottobre si riuniscono in un vecchio garage situato in una piccola periferia di Firenze.



    Ad ascoltare, seguire, consigliare ma soprattutto insegnare cos’è l’amore e come sopravvivergli c’è lei… la “Love Teachers” 39 anni capelli mesciati, la forza di chi non ha niente da chiedere e la paura di chi ha tutto da perdere perché anche lei, come le sue Innamorate Anonime, soffre per quell’amore che decanta di conoscere così bene… ma che sotto sotto è un mistero anche per lei, in balia di un sentimento travolgente e irrazionale per uno sconosciuto “Dr. Stranamore”.
    Giulia, Sveva, Caterina, Sofia, Virginia, Laura, Valeria, Bianca… ognuna con la propria storia mi ha fatto entrare in un vortice di parole, pensieri e sensazioni che è difficile da spiegare .
    L’autrice con il suo modo di scrivete è riuscita a farmi immergere nella lettura del libro con una semplicità davvero pazzesca; pagina dopo pagina mi ha convinto sempre di più, ha saputo scrivere di un tema astratto come L’AMORE con sensibilità, razionalità, empatia e quel pizzico di cinismo come solo una donna è in grado di fare .
    Nei vari racconti troviamo piccoli scorci che descrivono gli incontri sessuali, ma questi sono molto sporadici e brevissimi, cosa che ho apprezzato tantissimo.
    Sono rimasta veramente colpita da questo libro, mi è piaciuto e lo consiglio vivamente, in quanto parla di un tema a noi donne caro e fa riflettere su molti aspetti.
    Ringrazio per aver avuto la possibilità di leggerlo .
    Un bacio a tutti, vi lascio con una frase del libro.

    Non so spiegare cosa sentano o leggano le donne nelle parole, ma esse hanno uno strano potere
    per l’universo femminile”
    Francesca Monica


    Cosa aspetti? SBRIGATI a CONDIVIDERE questo post 👍
    Pin ThisShare on Tumblr

    Nessun commento:

    Posta un commento

    Grazie per aver lasciato il tuo pensiero.

    QUALCOSA DI PIU' sarà disponibile su tutti gli store dal 3 LUGLIO
    Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...