tag foto 1 tag foto 1 tag foto 2 tag foto 2 tag foto 3 tag foto 4 tag foto 5 tag foto 6 tag foto 7

9 ott 2017

C'è chi dice di volerti bene di Sara Gazzini [recensione]

Premetto che è la prima volta che leggo un libro di Sara Gazzini.
C’è chi dice di volerti bene” è un libro (a mio avviso) sull’introspezione, la storia ruota attorno ai racconti delle delusioni amorose di otto donne, le “Anonymous Lovers”, ovvero le “Innamorate Anonime” di diversa età, lavoro e situazione sentimentale, che ogni giovedì di ottobre si riuniscono in un vecchio garage situato in una piccola periferia di Firenze.



Ad ascoltare, seguire, consigliare ma soprattutto insegnare cos’è l’amore e come sopravvivergli c’è lei… la “Love Teachers” 39 anni capelli mesciati, la forza di chi non ha niente da chiedere e la paura di chi ha tutto da perdere perché anche lei, come le sue Innamorate Anonime, soffre per quell’amore che decanta di conoscere così bene… ma che sotto sotto è un mistero anche per lei, in balia di un sentimento travolgente e irrazionale per uno sconosciuto “Dr. Stranamore”.
Giulia, Sveva, Caterina, Sofia, Virginia, Laura, Valeria, Bianca… ognuna con la propria storia mi ha fatto entrare in un vortice di parole, pensieri e sensazioni che è difficile da spiegare .
L’autrice con il suo modo di scrivete è riuscita a farmi immergere nella lettura del libro con una semplicità davvero pazzesca; pagina dopo pagina mi ha convinto sempre di più, ha saputo scrivere di un tema astratto come L’AMORE con sensibilità, razionalità, empatia e quel pizzico di cinismo come solo una donna è in grado di fare .
Nei vari racconti troviamo piccoli scorci che descrivono gli incontri sessuali, ma questi sono molto sporadici e brevissimi, cosa che ho apprezzato tantissimo.
Sono rimasta veramente colpita da questo libro, mi è piaciuto e lo consiglio vivamente, in quanto parla di un tema a noi donne caro e fa riflettere su molti aspetti.
Ringrazio per aver avuto la possibilità di leggerlo .
Un bacio a tutti, vi lascio con una frase del libro.

Non so spiegare cosa sentano o leggano le donne nelle parole, ma esse hanno uno strano potere
per l’universo femminile”
Francesca Monica


Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per aver lasciato il tuo pensiero.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...