tag foto 1 tag foto 1 tag foto 1 tag foto 1 tag foto 2 tag foto 2 tag foto 3 tag foto 4 tag foto 5 tag foto 6 tag foto 7

23 feb 2018

La serie NUMB di Diego Ferra [recensione]

Ciao a tutti,
Oggi vi parlo di Diego Ferra, alle prese con la sua prima pubblicazione: Numb. Anna - Numb. Nicholas  - Numb. Richard editi da Sperling & Kupfer. 


NUMB Anna
Questo deve essere il mio posto” è quello che ha provato Anna, quando incontra gli occhi profondi e oscuri,del suo dirimpettaio, Nicolas.
Anna è una diciottenne, che sta volando dritta in Inghilterra,dopo essere stata ammessa al Magdalene Collage di Cambrige. La sua vita sta completamente per cambiare, non solo perchè si ritrova in un posto nuovo, con nuovi amici ma anche perchè incontrerà Nicolas, il ragazzo con degli occhi blu, profondi e malinconici.
Anna arrivata al College incontrerà vari personaggi, Clara quella che diventerà la sua migliore amica, sempre piena di entusiasmo e pronta a dare dei consigli, James il tenero barista cervellone,che aiuterà Anna ad uscire dal suo guscio grazie a divertenti storie sui cocktail.
Anna, sarà come Alice nel paese delle meraviglie, dopo aver vissuto metà della sua vita in casa protetta dai genitori; si trova catapultata nel mondo vero, perciò inizierà a sbagliare,divertirsi e ad avere dei comportamenti bizzarri. Insomma, inizia la sua vita da diciottenne. Questi comportamenti però, non piaceranno al suo vicino Nicolas.
Nicolas d'altronde, il nostro ragazzo oscuro, avrà dei comportamenti davvero ambigui nei confronti di Anna, che spesso la porteranno a mettere in discussione tutto. Infatti Nicolas è lunatico (peggio di una donna con il ciclo). La studentessa definirà il comportamento del ragazzo: “come un altalena in volo”. In alcune situazioni Nic sembra indifferente, in altri sembra addirittura geloso e a questo punto Anna va in confusione perchè Nick ha già la sua anima gemella, ovvero Carol.
Con lei nick conduce la sua vita, sono amici da sempre, la sua metà nei duetti ai concerti. E la difende e la protegge contro tutto e tutti.
Allo stesso tempo, però, intraprende un rapporto platonico ed epistolare con Anna; le scrive, le fa delle domande, dedica a lei il suo pensiero, la chiama “Dolce Anna”, ma ogni volta che c’è Carol di mezzo, lui si allontana da lei.
Anna è per Nic una calamita da cui non riesce a staccarsi, la situazione è destinata a peggiorare con l'arrivo di Richard, fratello di Nick e anche ex ragazzo di Carol.
Quindi più che dinnanzi ad un triangolo si ha l’impressione di essere di fronte ad un quadrilatero, o meglio di fronte a un tunnel da cui non si riesce a uscirne.
  Anna nelle mani di Nicolas è un giocattolo. Numb, infatti, tradotto significa intorpidito, stordito, e Anna è completamente immersa in Nick, infatti in alcune parti reagisce come una bambina senza orgoglio, con Nick la sua parte matura va a farsi un giro e rimane nelle mani del bel ragazzo. Nicolas d’altra parte è affascinato proprio dalla sua ingenuità e spontaneità. Ma questo suo aspetto così genuino lo riporta spesso al suo passato e a Carol, che un tempo era proprio come la sua Anna.
Non si è mai in un posto per caso. Si finisce sempre per essere dove dobbiamo.
E' stato un libro coinvolgente, che dopo aver stregato milioni di lettori su Wattpad negli ultimi anni, arriva in libreria. Devo dire che anche se ero titubante e che in alcuni casi Anna mi ha fatto davvero imbestialire. Comunque sia, consiglio questo libro. perchè ti travolge con le emozioni dei personaggi e che diverte anche grazie alle storie di James.
Il libro rimane in sospeso, perciò bisognerà leggere Numb Nicolas per scoprire il finale...

NUMB Nicholas
"Soltudine" è questa l'unica emozione che accompagna Anna da quando è stata abbandonata da Nick. A ricordare ad Anna, che non è sola, però c'è Ricard, il fratello di Nicholas, che dopo averla baciata e quindi aver fatto scappare Nicholas, Richard riscopre grazie ad Anna di poter ancora riuscire a provare dei veri sentimenti nei confronti di una donna. Perciò "speranza" è ciò che prova Richard, ma questa sua sensazione sarà spezzata via dall'immediato ritorno del fratello, Nicholas.
Richard, si rende subito conto che i sentimenti che prova per Anna non sono ricambiati, infatti lei è totalmente innamorata di Nic; quest'ultimo però è arrabbiato e ferito ha innalzato un armatura invaricabile, rifiutandosi di poter ritornare ad avere con Anna il rapporto che avevano prima... prima di quel bacio.

Il corpo, Anna.Il tuo corpo è la voce delle parole che scegli per me.

Questo libro l'ho preferito al primo perchè inizia ad andare davvero nel profondo dei personaggi. Infatti se nel primo libro avevo qualche difficoltà a capire le dinamiche di Richard e Nicholas, in questo secondo volume si capiscono molte cose, poichè iniziamo a conoscere davvero da quale famiglia proviene Nicholas.
Conosciamo altri personaggi, ad esempio il padre dei protagonisti e lasorella Nina, nata da un' altra relazione. Scopriamo che i due fratelli, per motivi diversi, hanno sofferto davvero molto per il divorzio dei loro genitori.
Richard, reagisce al dolore in modo irresponsabile, nonostante sia il fratello maggiore, ma più disposto a chiedere scusa e a farsi perdonare dal fratello attraverso la musica e la sua ex ragazza Caroline, con la quale Nicholas si è riavvicinato dopo averla allontanata per colpa della gelosia, giustificata, di Anna.
L'hai sentita l'acqua sulla pelle ,il rumore dei tuoni.
Richard inoltre, per amore di Anna e del fratello è pronto a mettersi da parte per far vivere finalmente felici Anna e Nicholas.
Devo dirlo, la vera rivelazione di questo romanzo, non è tanto il protagonista Nicolas, quanto suo fratello Richard, è lui la vera sorpresa di Numb Nicolas. Ho molto apprezzato alcune caratteristiche del suo personaggio: il suo essere ribelle, il suo lato maledetto, la voglia di cambiare e di mettersi in gioco, e confesso ero molto tentata dal suo corteggiamento nei confronti di Anna.
Dunque, anche in questo libro il quadrilatero amoroso si rimpicciolisce in un triangolo amoroso, tra Richard,Anna e Nicholas. Però troviamo anche dei pov di Caroline, personaggio che vi sorprenderà.

Le hai viste le mie onde alte d'avanti ai tuoi occhi,hai assistito al loro infrangersi sugli scogli.E non ti sei spostata, sei rimasta immobile,i capelli bagnati appiccicati addosso.
 
Anche se in questo libro i protagonisti sono ancora Nicholas e Anna, ciò che ho amato di più è stato proprio Richard. L'ho trovato davvero sorprendente, sono riuscita quasi ad entrare in contatto con il suo dolore, e poi con la sua rinascita e con la sua crescita.
Lo stile di Diego Ferra è davvero unico, l'ho apprezzato davvero, perciò non vedo l'ora di parlarvi del seguito, ovvero, Numb Richard.
P.S Il finale del libro è incredibile vi lascerà davvero senza fiato, e con un sorriso da ebete, nonostante rimangano qualche punti interrogativi da risolvere.
 
Numb Richard.

Devo dirvi che con questo tero volume, sono rimasta un pò... non so... perplessa. Avevo molte aspettative su quest'ultimo capitolo, ma sono rimasta molto esterrefatta dal fatto che in questo libro più che incentrarsi sulla storia tra Richard e Caroline, ci troviamo di fronte a una sorta di prequel dei primi due. Infatti in questo romanzo scopriremo gli eventi accaduti prima dell'arrivo di Anna, perciò entreremo completamente nella vita di Nicholas,Caroline e Richard.
Se nei primi due libri abbiamo capito le dinamiche familiari di Richard e Nic, in questo capitolo conosceremo a fondo Caroline, Infatti, inizieremmo a capire che la ragazza ha sofferto molto e porta cicatrici che sono legate all'abbandono di chi le sta vicino.
Sarà proprio la musica, protagonista dell'intera trilogia, a far incontrare Nicholas e Caroline. I due diventeranno subito amici e lei inizierà a considerare il ragazzo, come il suo salvatore.
I due ragazzi hanno un particolare sintonia tra loro, che è quasi difficile da individuare, ma quei due, lasciatemelo dire, hanno davvero una chimica strabiliante.
È difficile lasciarsi esplorare quando al posto della pelle si ha una spessa corazza, ma con Nicolas non c’è stato bisogno di toglierla, ne indossa una uguale. Le persone socievoli parlano senza interrompersi un solo istante al primo incontro, si scambiano superflue informazioni, muovono le loro labbra perdendosi in risate di cortesia. Io e Nicolas invece non ci siamo scambiati una sola parola la prima volta che ci siamo incontrati. E ci siamo raccontati comunque.
Fin qui tutto sembra tranquillo, ma questo è Numb Richard, perciò aspettatevi di vedere che tutto andrà a rotoli, fin dall'istante in cui arriva ill fratello di Nicholas, ovvero Richard, il classico bello e dannato ragazzo, al quale piace giocare con il fuoco. Caroline rimane estremamente affascinata da Richard e lui altrettanto, perciò nel momento in cui le cose tra i due sembrano evolversi, lui la avvisa: < qualsiasi cosa tocchi, è destinata a rompersi>.
Da questa storia tra i due iniziano ad esserci degli episodi di tensione e rabbia che non faranno altro che distruggere Caroline, nel momento in cui lei inizia ad entrare nel mondo di Richard.
La ragazza delusa e amareggiata, si lascia andare e inizia a superare i propri limiti. Ha un unico obiettivo,ovvero: annullarsi. La ragazza che abbiamo imparato a conoscere nei primi due volumi, in questo non la riconoscerete.
Richard sfoga il suo dolore per l’assenza del padre ferendo Nicolas e Caroline coi suoi comportamenti da egoista.
Caroline dal suo canto è distrutta e si lascia usare senza ribellarsi, per poi darsi all’alcol per non sentire più nulla.
Nicolas,invece, nonostante dentro di sè sia distrutto, cerca di stare accanto e aiutare le persone che ama.
Anche se questo libro mi ha deluso un pochino, devo dire che lo stile di Diego Ferra è sempre lo stresso ovvero fantastico. Riesce davvero a farti entrare in sinotonia con le emozioni dei personaggi. Ogni capitolo inoltre, cosa che ho trovato bellissima, si apre con una citazione di una canzone, e devo dire che i suoi gusti sono superlativi.
Spero davvero però che l'autore ci sorprenda con un nuovo capitolo di questa serie, dedicato esclusivamente ai personaggi di Richard e Caroline, perchè li reputo davvero i migliori.
Un abbraccio :)
Marianna.

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per aver lasciato il tuo pensiero.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...