tag foto 1 tag foto 1 tag foto 1 tag foto 1 tag foto 2 tag foto 2 tag foto 3 tag foto 4 tag foto 5 tag foto 6 tag foto 7

10 apr 2018

Passa la notte con me di Megan Maxwell [recensione]

Eccomi anche oggi a parlarvi di Passa la notte con me di Megan Maxwell uscito da pochissimo e scritto da un’autrice che ho apprezzato molto in passato.
Vediamo un po' cosa mi ha trasmesso!



Il libro parla della storia di Dennis un bellissimo brasiliano che fa l’insegnante di matematica nelle ore diurne e la sera si diletta a insegnare lambada e forrò, mentre la notte... La notte la dedica alle avventure alla passione sfrenata nei sexclub che frequenta con i suoi amici… 
Di Lola, donna dalla sconvolgente bellezza, che insegna danza classica nell’istituto del padre. Un padre che predica bene, ma razzola male.
I nostri protagonisti si incontrano in aeroporto. Dennis nota da subito Lola ed accecato dalla sua bellezza cerca di entrare in contatto con lei; ci riesce, non vi dico come perché dovrete leggerlo da voi ma si parlano, si piacciono e dopo un’avventura al quanto tragicomica, giustamente senza pensarci due volte fanno sesso!!!
Mmm… beh è un erotico il sesso ci sta …no?! Dopo un po’ di tempo i due si rincontrano nello stesso istituto a Londra, città in cui Dennis si trasferisce per iniziare un nuovo anno accademico proprio nella stessa scuola di Lola… da qui inizia tutto il racconto di come i due fanno di tutto per evitarsi perché la donna che lo ha accecato non è stata del tutto sincera con il bel brasiliano, che poi come poteva raccontargli tutto se hanno parlato si e no per venti minuti? E il resto del tempo lo hanno passato a parlare di sesso e a farlo? 
Il destino a volte gioca scherzi deliziosi 😉 
Leggerlo è stato difficile , non so se per la traduzione a tratti errata o per il fatto che anche se non era a pov alternati la storia viene raccontata da persone diverse. Abbiamo il punto di vista di Lola, quello di Dennis, anche quello del padre di lei ci racconta come la pensa, e giusto per non farci mancare nulla, anche il punto di vista della sorella di lei e addirittura del futuro moroso della sorella.
A un certo punto a parte il sesso feroce dove per poco al povero Dennis non gli si stacca l’aggeggino non ci ho capito più niente!!! (Scusate lo spoiler ma è stato troppo forte).
 Lola appartiene ad una famiglia moolto particolare, Il padre direttore integerrimo della scuola privata è privo di morale ma fa due palle quanto una montagna ai figli pretendendo un atteggiamento da signorine di buona famiglia (Che paraculo)
Lola ha scelto di legare la sua vita ad un uomo che non ama, ma a cui vuole un bene immenso che ha tutta la sua fiducia (ma che con l’evolversi della storia la deluderà solo per egoismo); si lega a lui solo per sfuggire alle paranoie del padre ed avere quella libertà tanto agognata. Più leggevo il libro è più pensavo: ma perché?! Più andavo avanti e più mi sconvolgeva il non senso del racconto (si può dire non senso?) Personaggi descritti come adolescenti perennemente arrapati, dialoghi futili e noiosi... L’unica figura che ho trovato sensata è stata la nonna. E questo è dire tutto! Cavoli ho adorato la storia di Erik e Judhit (della trilogia “Chiedimi quello che vuoi”) non sono una puritana, anzi!! Ma questo libro mi ha lasciato l’amaro in bocca. Ho trovato la storia senza senso, totalmente buttata lì giusto per… forse sono io che mi aspettavo di più, forse qualcun’altro o molte persone non saranno d’accordo con me, ma io sono proprio delusa! 
Spero che questa recensione vi possa essere utile.
Un bacio.
Francesca Monica 😊
 

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per aver lasciato il tuo pensiero.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...