tag foto 1 tag foto 1 tag foto 1 tag foto 1 tag foto 2 tag foto 2 tag foto 3 tag foto 4 tag foto 5 tag foto 6 tag foto 7

4 giu 2018

Fino a tardi per vedere l'alba di Kody Keplinger [recensione]

Leggere “Fino a tardi per vedere l’alba” di Kody Keplinger, mi ha fatto ritornare agli anni dell’adolescenza; il libro, infatti, è uno young/adult e quindi ho dovuto cambiare psicologia ed immedesimarmi nei ragazzi di diciassette e diciotto anni, e non è stato affatto semplice.
La sinossi mi era piaciuta particolarmente. Il club delle ragazze contro il club dei ragazzi, una guerra nata molti anni prima tra i ragazzi del football e quelli del calcio; una guerra riguardava anche le ragazze che nei momenti più intimi si vedevano abbandonate dai loro fidanzati.


Lissa, la nostra protagonista, stanca della rivalità, studia un piano che coinvolge le fidanzate dei giocatori di football e le fidanzate dei giocatori di calcio, capisce che il modo di far cessare questa stupida guerra è negarsi a loro. Niente baci, carezze o sesso, sarà tutto negato finché non finirà questa stupida faida. Ogni piano ben strutturato però ha qualche falla e quella di Lissa sarà Cash: uno dei giocatori di calcio.
La storia è molto semplice e non lo nego che volevo mollare la lettura, ma come già detto, ho dovuto cambiare modo di ragionare e tornare agli anni dell’adolescenza e così sono riuscita a finire questa simpatica storia.
Il romanzo è ben strutturato, non ci sono momenti noiosi, si parla comunque di uno young/adult quindi non aspettatevi scene di sesso estremo, il linguaggio è simile al nostro perché, anche noi, da adolescenti dicevamo qualche parolaccia. 

Ero contenta di aver dato inizio allo sciopero. 
Certo, era nato a causa della rivalità sportiva, 
ma adesso aveva acquistato un altro significato. 
Parlava di indipendenza, di fiducia in noi stesse, 
di libertà dagli stereotipi e delle etichette.

 
Mi è piaciuta molto la forza di Lissa, specie dopo che il suo ex l’ha trattata in modo pessimo; già perché Lissa è fidanzata con Randy e non con Cash, ma tutto poi cambierà. Ho amato Cash e la sua dolcezza e timidezza, sempre pronto ad aiutare Lissa e a farla sentire apprezzata, la guerra poi tra ragazze e ragazzi sarà davvero mitica. Molto bello è stato anche il curare tutti i personaggi presenti e facendoci capire come può cambiare la psicologia da persona a persona. Non posso dirvi molto perché rischierei di spoilerare tutto e non mi sembra giusto anche perché io stessa non lo sopporto. Se volete però tornare nel passato e ricordarvi gli anni delle superiori questo libro è un ottimo compagno.
Un bacio e alla prossima lettura Francesca.


Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per aver lasciato il tuo pensiero.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...