tag foto 1 tag foto 1 tag foto 1 tag foto 1 tag foto 2 tag foto 2 tag foto 3 tag foto 4 tag foto 5 tag foto 6 tag foto 7

17 giu 2018

Wrong Love di Penelope Douglas [recensione]

Dopo aver letto Birthday Girl di Penelope Douglas e non esserne rimasta contenta, ho voluto darle un'opportunità nuova e vedere come se la cava con i romanzi erotici.
Posso dire che il libro mi è piaciuto, ma.. qualcosa non mi ha proprio soddisfatto.


Easton è una ex tennista di successo che lascia il passato alle spalle e diventa una professoressa di storia.
Tyler è un uomo d’affari che vuole entrare in politica e ha qualche problema a rapportarsi con il figlio adolescente. I due si incontrano una sera, non accade nulla ma rimangono folgorati l’una dall’altro finché poco tempo dopo Easton scopre che l’uomo che ha suscitato tanto interesse e il padre di uno dei suoi alunni.

Vi dico subito cosa non mi ha soddisfatto: la solita trama.
Lui maschio alfa, lei con un passato oscuro, il patto del solo sesso, si innamorano ma non lo ammettono, peripezie che li fanno allontanare e il lieto fine.
Quello che però me lo ha fatto piacere e leggere con piú voglia è stato il modo in cui è scritto, scorrevole e con personaggi interessanti.
Easton soffre molte per il suo passato ma non vuole affrontare tale dolore, il fratello le sta accanto ed è molto protettivo nei suoi confronti ma nasconde dei segreti.
Tyler è il classico maschio alfa che vuole e prende, tranne per quanto riguarda il figlio Christian che gli rende la vita difficile perchè non è stato presente durante la sua l’infanzia. Lo sviluppo del rapporto con Christian mi è piaciuto perchè ha fatto tirar fuori a Tyler la parte piú sensibile e gentile e questo ha reso il personaggio piú umano, ma non è stato molto approfondito come rapporto. È un dettaglio che riguarda un po’ tutto il libro ad essere sinceri, molte cose sono celate o raccontate di fretta. Anche quella parte dove Easton racconta perchè ha lasciato il tennis e perchè per lei è così importante diventare una buona insegnante.
Altro particolare non apprezzato: le troppe scene di sesso per portare avanti il libro o non affrontare il reale problema che affligge i due e che non permette loro di rendere la storia pubblica.

Nei nostri cuori sappiamo sempre cos’è giusto e cos’è sbagliato. Non è quello il problema. 
Il problema è volere quello che è sbagliato per te e valutare se le conseguenze ne valgono la pena oppure no”

Penso che la Douglas sia lontana dalla serie Fall Away che a me era tanto piaciuta, e si sia buttata sul genere commerciale che piace a tutte. Peccato.
Sara

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per aver lasciato il tuo pensiero.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...