tag foto 1 tag foto 1 tag foto 1 tag foto 1 tag foto 2 tag foto 2 tag foto 3 tag foto 4 tag foto 5 tag foto 6 tag foto 7

26 set 2018

I reali scozzesi Vol 3 di Penelope Sky [recensione]

Buongiorno ragazze!!! Oggi vi parlo a malincuore dell'ultimo libro che completa la saga scozzese: I REALI SCOZZESI di Penelope Sky. Se avete seguito precedentemente le mie recensioni sapete benissimo quanto questa trilogia mi abbia colpita profondamente.
Il secondo volume della saga si conclude con il rapimento (stavolta a fin di bene) di London da parte del fratello, Joseph, il quale nonostante abbia promesso alla sorella che non ci sarebbe stato nessun spargimento di sangue, riesce a ferire gravemente Crewe.
Nel terzo volume troviamo un Crewe piuttosto provato, sia fisicamente che mentalmente.

“Soffrivo ancora molto e il mio umore era divenuto più cupo di una tempesta d'inverno. Adesso, ero costantemente arrabbiato, desideroso di prendere a pugni ogni mobile che mi capitava a tiro.”
 

London invece ritorna alla sua vita di prima, aveva la sua tanto desiderata libertà ma...

“Il pensiero di Crewe sarebbe dovuto svanire e, invece, la sua presenza nella mia mente andava crescendo.”

Quando ormai capisce di amare Crewe, London decide di ritornare in Scozia pensando di poter ricominciare tutto da capo, ma ahimè troverà soltanto un uomo furioso che non intende dare una seconda chance. Dopo mille tentativi London riesce a far capire a Crewe che può tornare a fidarsi di lui e che i suoi sentimenti questa volta sono reali. Tutto torna per il verso giusto quando....

“Potrai stare con lui fino a che questa relazione abbia fatto il suo corso. Ma Crewe deve sposare un'altra, una donna che appartenga all'aristocrazia e tu farai in modo che questo accada. Devi darmi la tua parola che non diventerai mai sua moglie e che lo incoraggerai a cercare qualcuna che sia adatta a lui. E se mai ti chiederà di sposarlo, tu rifiuterai.”

Insomma altri guai in vista...
Come vi dicevo, questa serie mi ha colpita fin da subito, sarà stata la trama insolita, sarà stato il mondo in cui Penelope Sky è riuscita ad amalgamare i personaggi, ma credetemi anche quest'ultimo libro ha rispettato le mie aspettative. Nonostante Crewe non avesse buone intenzioni con London, l'amore è riuscito ad ammorbidire un cuore di pietra come il suo, ritrovando la sua serenità che tanto cercava. Paul Sweeney diceva “Capisci di aver letto un buon libro quando giri l'ultima pagina e ti senti come se avessi perso un amico” ecco nel mio caso ne ho perso due, ma si sa un libro è come un viaggio, prima o poi si arriva a destinazione.
Un bacio a presto
Antonella.

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per aver lasciato il tuo pensiero.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...