tag foto 1 tag foto 1 tag foto 1 tag foto 1 tag foto 2 tag foto 2 tag foto 3 tag foto 4 tag foto 5 tag foto 6 tag foto 7

6 dic 2018

Come una foglia d'inverno Vol 1 di Penelope White [recensione]

Buongiorno ragazze, oggi vi parlo di Come una foglia d'inverno di Penelope White.
Questa è la storia di April una giovane ragazza che, per vivere, fa la escort di lusso. Non si vergogna del suo lavoro né lo vive come qualcosa di sporco o degradante. E proprio durante uno di questi incontri che conosce Jay, il bodyguard del tanto temuto Mr Richardson. Tra i due c'è alchimia, che ben presto si trasforma in amore, ma ad un tratto Jay sparisce lasciando April in balia dei suoi sentimenti. Per non pensare più a Jay, April si butta tra le braccia di Matt, un barista più piccolo di lei che le viene dietro da un po'. Nonostante i sentimenti non siano corrisposti, April è ben felice delle sue attenzioni, che a suo dire, le servono per poter voltare pagina. Ma proprio quando April riesce quasi a lasciarsi andare a Matt, ecco che rispunta Jay nella sua vita, mettendo di nuovo in confusione il cuore di April..



“Jay non è solo dentro il mio corpo, ma è dentro la mia mente, dentro il mio cuore, dentro la mia anima e, dopo stasera, non credo che ne uscirà mai più!”


“Tutto andava benissimo prima che quella rossa mi guardasse per la prima volta. Me lo ricordo benissimo quel giorno, ero sotto casa sua che l'aspettavo e non vedevo l'ora di liberarmi della solita commissione del capo; tutto bene sino a quando i miei occhi non hanno incontrato i suoi, due bellissimi fari blu nell'oscurità della mia esistenza.”


La cosa che mi ha colpita maggiormente è stata la trama e la cover.
Il libro viene narrato in prima persona da April, dove racconta le sue giornate tra palestra, e clienti. All'inizio sembra una ragazza che non prova sentimenti , ma sotto sotto è rimasta la bambina bisognosa d'affetto, costretta a crescere in fretta dopo l'abbandono della madre, preferendo la ricchezza all'amore, e la morte del padre. All'inizio mi stava un po' antipatica, devo ammetterlo, però poi ho capito il perchè fosse cosi cinica. La sua vita scorre relativamente tranquilla finché non conosce Jay. Tra i due all'inizio non corre buon sangue, ma subito dopo tra i due scocca l'alchimia e si lasciano andare a questo sentimento. La vita di Jay però è in America ed è costretto ad andarsene, lasciando la povera April in balia dei suoi sentimenti. Per poter dimenticare la guardia del corpo, April si butta tra le braccia di Matt, il barista che lavora vicino l'abitazione di April, il quale però prova dei sentimenti profondi per April.
Nonostante lei non ricambi lo stesso affetto, April decide lo stesso di continuare a godere delle sue attenzioni, sintomo di una persona che ha ricevuto in maniera incondizionata l'amore da suo padre ma che, da quando lui non c'è più, le manca terribilmente. Quando finalmente decide di lasciarsi andare a Matt, ecco che ricompare Jay mettendo in discussione tutte le sue decisioni. Ma chi sceglierà April? La guardia del corpo bello fuori ma con tanti demoni dentro o il classico bravo ragazzo, sempre pieno di attenzioni e senza pretendere nulla??
Il libro in sé mi è piaciuto, tranne per il fatto che l'autrice si soffermava troppo sui dettagli, rendendo alcuni capitoli noiosi. Non vedo l'ora di leggere il secondo volume, e voi?
A presto, Antonella 

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per aver lasciato il tuo pensiero.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...