Seguimi su Instagram Aggiungimi su Facebook Seguimi su Twitter Aggiungimi su Google+ Segui il Canale di Youtube

tag foto 1 tag foto 1 tag foto 1

12 gen 2019

Un milione di volte buonanotte di Kristina McBride [recensione in anteprima]

Si inizia l’anno in modo scoppiettante con una nuova autrice portata direttamente dall’Ohio da Newton Compton Editori: Kristina Mcbride con il suo romanzo “Un milione di volte buonanotte” ti farà venire voglia di rileggerlo… un milione di volte.
Appena letta la trama mi aveva incuriosita perché pensavo si trattasse di un romanzo sui liceali, ragazzini messi alla prova con i primi amori e i primi intrighi, che mi fanno sempre rilassare e ricordare tempi passati e invece mi sono ritrovata tra le mani un autentico capolavoro di suspense, amicizia e amore. Niente in questo libro è lasciato al caso, nessun particolare è scritto senza un motivo. Per questo, dato che si è lasciato questo alone di mistero fin dalla lettura della trama, avviso che seguiranno degli SPOILER, non tantissimi ma comunque qualcosa, purtroppo, devo rivelare.



ATTENZIONE RECENSIONE 
CON SPOILER
Il libro si dividerà in due parti alternate: immaginazione e realtà, ma nessuno capirà quale è la vera versione se non solo alla fine del libro. Geniale no?
Tutto parte da un omicidio: Penny, la migliore amica di Hadley, Mia, Brooklyn muore in un tragico incidente che vede coinvolto un bosco, una torre che porta influenze negative e un ragazzo, Josh, l’ex ragazzo di Hadley. Hadley sarà la protagonista di tutto il libro, accompagnata dalle sue inseparabili amiche Mia e Brooklyn.
Hadley ha un segreto da mantenere ma che con il passare del tempo spinge per uscire fuori. Spingerà in maniera fortissima quando, dopo un anno, si troverà faccia a faccia con Josh: il ragazzo di cui era innamorata ma che l’ha allontanata da sé dopo l’incidente con Penny, senza spiegazioni, spezzandole il cuore già malconcio dopo la perdita della sua amica. Per dimenticare Josh, Hadley ha deciso di buttarsi dritta dritta tra le braccia di Ben Baden, da sempre odiato da Josh ma amato da tutta la scuola. Un ragazzo viziato, ricco e potente che ha sempre ottenuto quello che voleva, prima ancora di desiderarlo.
 
Anche quegli sconosciuti avrebbero voluto ucciderlo, se avessero saputo cosa aveva fatto alla selvaggia e libera Penny Rawlins. Ma se fossero venuti a conoscenza del mio segreto, avrebbero voluto uccidere anche me”.
 
Sembra che l’incontro con Josh dia l’inizio a una nottata lunga ed emozionante: Hadley ruba la macchina di Ben, Ben la rivuole indietro e non ottenendo ciò che richiede, si vendicherà su Hadley. Da questo “gioco” di botta e risposta tra Hadley e Ben seguiranno momenti e scelte che potrebbero cambiare per sempre le vite dei protagonisti e che di certo porteranno a galla la verità su Penny, Josh e Ben. Immaginazione e realtà si fonderanno, portando con sé delle somiglianze ma anche differenze. Alla fine però il finale sarà uno solo e la domanda ricorrente per tutto il libro, sia nella parte immaginata, sia nella realtà, sarà solo una: cosa è successo a Penny Rawlins?
Non aspettatevi ragazzini con l’acne combattuti tra la scelta del college e che festa scegliere per il weekend seguente: i protagonisti sono ragazzi di diciassette anni ma niente è come sembra, niente corrisponde a ciò che è sotto gli occhi di tutti: i segreti si nascondono nell’ombra, seguiti grazie a tartarughe con la testa molle e i colori strani, svelati sotto una torre con una scala a chiocciola e gradini scricchiolanti, in mezzo a un bosco fatto di curve e alberi intrecciati tra loro che sembrano quasi abbracciarsi per danzare insieme, un’ultima volta.

Chiara 


2 commenti:

  1. L'autrice mi è nuova ma la trama di questo libro mi incuriosisce moltissimoooo

    https://nettaredimiele.blogspot.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da quello che mi spiegato nel dettaglio la mia collaboratrice, la trama è incongruente con il romanzo. Sono due cose completamente diverse.

      Elimina

Grazie per aver lasciato il tuo pensiero.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...