Seguimi su Instagram Aggiungimi su Facebook Seguimi su Twitter Segui il Canale di Youtube

tag foto 1 tag foto 1 tag foto 1

4 mag 2019

The Mister di E. L. James [recensione]

Buonasera care lettrici, mi trovo questa sera a scrivere la recensione di un libro che Mondadori ha pubblicato una decina di giorni fa e che molte di voi attendevano appena hanno scoperto la data di pubblicazione. Posso dire che anche io ero abbastanza euforica per questa uscita. Per chi di voi non lo sapesse, la James è la scrittrice della trilogia delle “ 50 sfumature”, i cui protagonisti, Christian e ANA sono rimasti nel cuore di molti. Purtroppo, devo dire che chi sperava in un romanzo come quello precedente rimarrà molto delusa. 
 Ma partiamo dalla storia...



Qui ci troviamo a Londra, dove il conte Maxim è uno che vive di sregolatezza e avventure, colleziona donne a destra e manca e non lavora neanche un giorno della sua vita. Finché, il fratello maggiore, il vero Conte per linea di discendenza muore in un incidente stradale, e Maxim si trova costretto a prendere il suo posto e le sue responsabilità. Unico erede di tutte le fortune lasciate dal fratello, il nuovo Conte non riesce ancora a capire come il fratello possa essere morto, ma soprattutto come riuscisse a mandare avanti tutto. Inoltre il fratello ha lasciato in eredità anche una bellissima moglie, che neanche due giorni dopo la morte del “caro marito”, si consola fra le braccia di Maxim.
Nella casa di Maxim, inaspettatamente arriva una nuova cameriera, Alessia, di origini albanesi con un passato molto triste e pericoloso, arrivata a Londra con la speranza di una vita migliore ma che si trova subito immischiata in brutti giri.
Ma ho l’impressione che lei abbia combattuto contro l’educazione ricevuta fin da prima che la incontrassi, nel tentativo di essere lei stessa. E ci è riuscita. Non solo, mi ha trascinato in un epico viaggio alla scoperta del mio io più vero.Voglio passare il resto della mia vita con questa donna. La amo da impazzire, e voglio mettere il mondo ai suoi piedi. Non merita di meno.”

Maxim è folgorato dalla visione eterea e bellissima della sua cameriera. Stregato e ammaliato cerca un qualsiasi modo per avere un contatto con lei, anche se Alessia si rifiuta di essere guardata o semplicemente sfiorata da lui. Ma tutto questa reticenza porta entrambi a legarsi indissolubilmente. Alessia è attratta da questo uomo che sembra essere sempre gentile nei suoi confronti e che non si comporta come altri uomini si sono comportati con lei. Il loro rapporto è un viaggio sia mentale che fisico fra Londra, la Cornovaglia e l’Albania, dove non mancheranno i colpi di scena e i segreti svelati a poco a poco.
Detto questo, posso commentare questo libro. Allora, ho letto che molte autrici oltreoceano sono rimaste deluse dal libro. E direi io, a ben ragione. La James è stata La pionieri a dei romanzi erotici, dopo di lei sono uscite come funghi milioni di altre autrici, e finalmente le donne hanno parlato di erotismo in maniera tranquilla e diretta, senza nascondersi. Ma, Maxim e Alessia di erotico non hanno assolutamente nulla. Questo è un romanzo che tenta di mischiare il romanticismo, la suspence e l’avventura, portando alla luce una storia priva di veri contenuti, noiosa e molto ma molto ripetitiva. Inoltre non ho ben capito la scelta della scrittrice di far parlare lui in prima persona e poi lei in terza persona. Questa cosa mi ha creato non poca confusione, anche perché non sono alternati nei capitoli, ma proprio nelle pagine. Quindi ti trovi un momento a leggere i pensieri di Maxim è quello dopo le azioni di Alessia.
Il libro potrebbe tranquillamente finire così, ma ho già sentito che ci sarà un secondo romanzo, non so proprio a che pro. La James ha toppato, e in grande stile, sembra quasi che solo perché le chiedevano un nuovo libro abbia voluto scrivere in fretta e furia una storia senza capo né coda.
Ora lascio a voi L’arduo compito di scegliere se leggerlo o meno.
Giovanna

Per leggere la trama QUI

 
 


Seguimi su Instagram
Image and video hosting by TinyPic




5 commenti:

  1. Confesso di non aver letto nessuno dei libri di questa scrittrice, per qualche motivo non mi hanno mai invogliato a leggerli. Non credo che leggerò questo libro, che dalla tua recensione sembra ancora meno controverso e interessante degli altri ma ho delle amiche che sono grandissime fans e che ne saranno interessate a leggere la sua ultima pubblicazione.

    RispondiElimina
  2. I think this will not be as entertaining to read as 50 Shades.

    Ann
    https://roomsofinspiration.blogspot.com/

    RispondiElimina
  3. Sembra molto interessante, valuterò questa lettura sicuramente!
    Baci,
    Ale
    Nuovo post: https://styleaholiccom.wordpress.com/2019/05/06/un-outfit-rock-chic/

    RispondiElimina
  4. Thanks for the review. I have never read any of her book nor plan on it.

    RispondiElimina

Grazie per aver lasciato il tuo pensiero.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...