Seguimi su Instagram Aggiungimi su Facebook Seguimi su Twitter Segui il Canale di Youtube

tag foto 1 tag foto 1 tag foto 1

27 ago 2019

Un cuore di ghiaccio Karina Halle [recensione]

“Un cuore di ghiaccio” di Karine Halle è stata una delle mie letture estive e vi dirò nelle giornate torride mi ha tenuto davvero un’ottima compagnia.
Il libro parla del re Aksel di Danimarca e di Aurora, la tata delle principesse.
Ora penserete che è una storia letta e riletta, ma mi è piaciuta molto anche perché l’autrice si è presa molte libertà nonostante in Danimarca ci sia una monarchia.
Non mi perdo a parlare della storia o dei vari particolari perché comunque non potrete capire la bellezza del romanzo.
Aksel e Aurora sono entrambi protagonisti e riescono a incastrarsi in modo pazzesco.
Aksel è molto dominante e di certo la ventata di freschezza che porta Aurora sarà un colpo basso per la sua…. corona.
È vedovo e crescere due principesse non è facile. Qui entra in gioco Aurora che diventerà la loro tata che, con il tempo, si trasformerà in qualcosa di più. 


Aurora è quella gioia che mancava alle loro vite, il sole dopo due anni di buio. 


Amare è come guardare il mondo attraverso delle lenti polarizzate.
Ogni singola cosa cambia in meglio.
Tutto ciò che è cupo si schiarisce di nuovo.
Sia Aksel che Aurora non sanno come comportarsi perché subito trovano una specie di connessione e cercano di combatterla in modo molto bizzarro; si sa che la passione è passione e quando li travolgerà sarà davvero totale senza paura e remore, nemmeno un ex maggiordomo potrà dividerli.
Entrambi i protagonisti si combatteranno a via di battute e piccoli dispetti e credetemi ce ne saranno delle belle. Mi è piaciuto molto il modo di porsi di Aurora; ha dimostrato carattere e si è fatta valere nonostante il suo capo fosse un re. Potrete pensare che la storia è irreale e ci sta pure, ma la Halle ha premesso che si è lasciata trasportare e ha scritto solo un romanzo concedendosi molte libertà, ha fatto sognare ed è una cosa che ho apprezzato.
Innamorarmi di Aksel è stato un passo verso l’ignoto,
un salto da una scogliera altissima,
con le nuvole che nascondono la visuale di ciò che c’è oltre.
Mi è piaciuto come questa nostra impavida tata si è rivolta alle bambine, trattandole con naturalezza e cercando di far vivere una vita normale nonostante il loro ruolo di principesse e abbiano perso la mamma. Aurora non ha preso il ruolo di madre. Aksel è l’uomo che tutte noi sogniamo, un uomo che sembra avere tutto ma a cui manca l’amore. Mi piace come si pone sia con il popolo che con Aurora, non sembra un re e questo suo modo farà guadagnare molti punti.
È un libro che vi farà piacere leggere, per nulla noioso o prolisso ma tutto ben studiato e ogni dettaglio rende la storia unica. Detto questo vi auguro una buona lettura e buone ferie.
Un bacio Francesca

Per leggere la trama QUI

3 commenti:

  1. It's very interesting, Ella.

    Thank you for the review.

    RispondiElimina
  2. Le tue parole hanno suscitato in me tanta curiosita..lo leggerò

    https://nettaredimiele.blogspot.com

    RispondiElimina
  3. I love these quotes so beautiful Thank you so much darling xoxo Cris
    http://photosbycris.blogspot.com/2019/08/i-am-sharing-my-secret.html

    RispondiElimina

Grazie per aver lasciato il tuo pensiero.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...