Seguimi su Instagram Aggiungimi su Facebook Seguimi su Twitter Segui il Canale di Youtube

tag foto 1 tag foto 1 tag foto 1

18 nov 2019

Non posso resisterti di Chelle Bliss [recensione]

Arriva il secondo volume della serie “Man of Inked Series” di Chelle Bliss. Rimango della mia idea iniziale purtroppo: come per il primo volume della serie, per me questa autrice scrive libri perfetti nella forma, ma nella sostanza non mi lasciano nulla.
L’unica cosa diversa in questo libro è che ci sono molte scene di sesso quindi se vi piace il genere potete passare qualche ora tra scene pepate e scene ironiche disseminate qua e là nel libro; inoltre c’è una storia secondaria che poteva essere ai margini della malavita ma così non è stato. E' comunque un bel mix che la rende accettabile nonostante tutto; se invece non vi piace il genere non posso darvi molti aspetti positivi per acquistarlo, almeno a mio parere.
“Maledetta vagina, era sempre stata un problema. James non mi piaceva. Dovevo frenare i bollenti spiriti e non pensare al suo uccello”.

Troppe le cose che avvengono senza un nesso logico e va bene la fantasia, ma quando la fantasia è qualcosa di impensabile addirittura nel mondo dell’immaginario allora forse bisogna rivedere qualcosa. Partiamo dal presupposto che quando fatico a trovarmi in sintonia con il personaggio maschile o femminile è già una mezza tragedia; quando mi irritano sia il personaggio maschile sia quello femminile allora siamo di fronte a una vera e propria tragedia greca. Questo è il caso: una tragedia greca.
Izzy è la classica rizzacazzi, non saprei come altro definirla: ha un amico fisso a letto perché non vuole impegnarsi e lo tiene perché comunque tra loro la chimica è alle stelle anche se tutto si ferma lì. Tanto forte e indipendente, una donna tutta d’un pezzo che continua a ribadire la sua indipendenza e il suo essere forte e però appena vede dei muscoli ben piazzati parte per la tangente e nessuno la ferma più. I muscoli ben piazzati del nostro lui, un sexy poliziotto, amico di uno dei fratelli Gallo di nome James. E fino a questo punto ci può stare come trama, ma poi inizia un susseguirsi di scene di sesso con conseguente rimorso e intestardimento di Izzy che fanno provare una altalena di emozioni oscillante tra il nervoso e la voglia di insultarla.
James è il classico tipo che sa di essere belloccio e che di solito è lui a mollare, in questo caso invece viene mollato e quindi Izzy diventa il suo pensiero fisso. Pensiero fisso anche dopo mesi di zero contatti, zero rapporti, niente di niente. Non la conosce bene: ha sentito solo racconti su di lei e ha passato una notte di sesso folle con lei. Fine. Ma nonostante questo, è certo che lei non sia una donna come le altre e che forse è quella giusta per lui e per provare a mettere la testa a posto.
“Avevamo passato insieme solo una notte, ma c’era qualcosa in lei che mi attirava”.
“Isabella Gallo non era una preda facile, ma niente che valesse la pena avere lo era. Lei ancora non lo sapeva, ma era diventata il mio obiettivo, e io ottenevo sempre ciò che volevo”.
Il problema è che è una storia che rimane ferma alla parte superficiale: è normalissimo essere attratti da qualcuno fisicamente ma a un certo punto quella persona dovrebbe attirarti anche di “testa”. Questo è mancato come, a mio parere, è mancato anche nel volume precedente.
James deve salvare Izzy che è rimasta coinvolta con una banda di motociclisti per colpa dell’amico di letto di Izzy, Flash, inizia così un viaggio a stretto contatto tra i due e il ricordo dell’unica notte passata insieme e quanto sono stati bene. Questo spaventerà Izzy che cercherà sempre di scappare il più lontano possibile da qualsiasi sentimento duraturo e dalla forte attrazione che prova per James; James invece si fisserà sul fatto che Izzy è diversa dalle altre e non può farsela sfuggire.
Il finale è aperto per le novelle successive, c’è un lieto fine perché ovviamente in una manciata di pagine lei cambia idea e si innamora perdutamente di lui anche se non si può ancora dire la parola con la “A”. Tuttavia, dopo questo secondo volume ci saranno delle novelle oltre che i volumi successivi con i diversi personaggi e penso che ci saranno degli sviluppi nella loro relazione e con la banda di motociclisti. La penna dell’autrice è molto bella, ironica e che ti prende, peccato che la storia rimanga piatta e monocorde, senza colpi di scena o batticuore.

Chiara

Per leggere la trama QUI


1 commento:

  1. Thanks for following my blog. I'm already following your blog back.

    www.paginasempreto.blogspot.com.br

    RispondiElimina

Grazie per aver lasciato il tuo pensiero.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...