Seguimi su Instagram Aggiungimi su Facebook Seguimi su Twitter Segui il Canale di Youtube

tag foto 1 tag foto 1 tag foto 1

24 nov 2019

Se tu fossi mio di Melanie Harlow [recensione]

Se tu fossi mio, terzo volume della serie “Man Candy” di Melanie Harlow: ogni volume è meglio del precedente. Questo terzo, dove anche ritroviamo in parte i Quinn e Jaime, Margot e Jack, per me è il più bello tra tutti.
Sì è compiuto il miracolo: dopo mesi ho finalmente trovato un libro BELLO,BELLO,BELLO!!
Melanie Harlow sa sempre come conciliare il sexy con il romantico e non ci sono vie di mezzo: le scene hot sono hot, le scene romantiche sono da mal di denti e da far invidia alle favole Disney.
Incontriamo una ragazza insicura, che non si rende conto di quanto è bella, esteticamente ma anche nell’anima e non crede nelle sue potenzialità: Claire, la nostra principessa pronta a essere salvata da sé stessa e da un invito a un matrimonio disastroso.
“Tu cerchi una meta, io mi godo il viaggio. Voglio solo che non si concluda mai”.
Theo, Bello e dannato, dannato veramente: ha segreti che si vergogna di confessare e una paura del diavolo di legarsi a luoghi e persone. Un passato pesante che continua a infierire sul presente. Non sa cosa sia l’amore, non l’ha mai provato da bambino e nemmeno in età adulta e quando si troverà faccia a faccia con l’Amore con la A maiuscola, quello che ti fa perdere l’equilibrio per un secondo quando lo provi e poi rimette insieme tutti i pezzi che non pensavi di avere nemmeno fuori posto, il nostro Theo…scappa. Scappa più veloce che può, ma poi torna. Quindi preparatevi a questo mordi e fuggi continuo, per nulla pesante, anzi, a volte triste.
“La consapevolezza di dire Sono tua e Tu sei mio. Era tutto vero. Era nostro. Era amore. E sarebbe sempre stato sufficiente”.

“Credevo nell’anima gemella, e volevo trovarla anche io. Ma che diavolo di fine aveva fatto la mia”.
I due si incontreranno perché Claire ha un “bisogno” da soddisfare e Theo è la sua unica speranza: di certo non pensava di trovarsi davanti un uomo tanto affascinante quanto enigmatico e lui non pensava di certo di trovare di fronte a sé il suo centro del mondo. Non vi svelo nulla perché il libro è molto veloce e il loro incontro lo troverete già nei primi capitoli del libro.
Tra i due inizierà una serie di tira e molla che vi terrà incollate alle pagine, letteralmente. Esilarante, grazie ai POV alternati, vedere come quello che pensa Claire su se stessa sia tutto il contrario di quello che pensa Theo su di lei e viceversa. Theo porterà Claire a superare i suoi ostacoli mentali e a lanciarsi dal burrone, mentre Claire prenderà al volo Theo che sta scendendo sempre di più verso il fondo, rendendosene conto perfettamente ma senza voler far nulla per cambiare le cose. La vera domanda da porvi a un certo punto sarà: può l’amore bastare contro tutte le brutte esperienze della vita? A voi la risposta.
Io mi sono innamorata di Theo e Claire, ma perdutamente: lei così buona e pura, di quella bontà che non è ingenuità ma davvero capacità di vedere il bello delle persone senza giudizio; lui una persona che si colpevolizza anche per colpe non sue e che non si perdona nulla, troppo duro con sé stesso. Clare gli insegnerà ad amare e ad amarsi e insieme davvero daranno vita a una splendida favola d’amore moderna.
Chiara

Per leggere la trama QUI

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per aver lasciato il tuo pensiero.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...