Seguimi su Instagram Aggiungimi su Facebook Seguimi su Twitter Segui il Canale di Youtube

tag foto 1 tag foto 1 tag foto 1

17 ott 2020

Un gioco rischioso di Kylie Scott [recensione]

E’ arrivato il libro a chiusura della serie “The Lick Series” edita da Newton Compton Editore, scritta da Kylie Scott. Lei è una delle autrici internazionali che preferisco, con una penna sempre sarcastica e dolce allo stesso tempo. Ho amato profondamente la serie che vedeva come protagonisti i componenti della band degli Stage Dive ed ero carica di aspettative per questo libro che narra la relazione tra Martha e Sam che mi ha sempre stuzzicato fin dal primo libro ma sono rimasta delusa perché si tratta di una novella e non di un libro corposo come i precedenti e soprattutto è stata scritta giusto a conclusione delle storie precedenti. È un cerchio che si chiude dove ritroviamo tutti i personaggi della band con rispettive mogli e figli e Sam e Martha hanno giusto tre o quattro momenti insieme dove lui si dichiara e lei reagisce nel mondo di..Martha. Da qui in poi ci saranno spoiler perché, come dicevo, è un cerchio che si chiude e tutte le relazioni lasciate in sospeso dai libri precedenti troveranno una degna conclusione. 


(SPOILER)

Martha è la sorella di Ben e l’ex amore adolescenziale di David. Ha combinato parecchi casini e causato molta infelicità, sia a David sia a Ben e si era allontanata per il bene di tutti andandosene a New York. Non sopportava di vedere David felice e lei così infelice, doveva leccarsi le ferite lontana da tutto e da tutti. A un certo punto sente però la spinta di tornare a casa perché alla fine gli Stage Dive sono la sua famiglia, il suo mondo è la musica, per quanto non ne sia ancora così consapevole. 

Mi strinsi nelle spalle e mi rannicchiai contro il suo petto. Evidentemente dopotutto anch’io amo gli abbracci e le coccole”.

Una presenza fissa nella sua vita che l’ha sempre difesa è Sam, il bodyguard della band, presenza fissa nella vita di tutti loro. Martha poteva arrecare qualsiasi infelicità ma Sam sarebbe stato sempre dalla sua parte. Sam ormai è 10 anni che vive d’amore per Martha, sta solo aspettando il momento giusto per dichiararsi e il momento giusto potrebbe essere proprio il ritorno a casa della figliola prodiga. Ma ovviamente Martha è Martha e se non distrugge qualcosa attorno a sé non sarebbe lei. Martha è irruente ma Sam è molto paziente e non ha a caso ha aspettato dieci anni per fare la sua mossa.

Ero tornata in cerca della mia famiglia, spinta da un qualche senso di appartenenza”.

La narrazione è sempre da parte della protagonista femminile e cioè Martha ma non c’è bisogno della narrazione dal punto di vista maschile perché Sam è chiaro e diretto con lei: la ama e la vuole. Senza se e senza ma.

La parte positiva di questa novella è che ritroviamo tutti i personaggi e vediamo come sono continuate le loro vite; troviamo una Martha più matura ma sempre con un po’ di spocchia che la contraddistingue. Il rapporto tra lei -David e Ev finalmente arriverà a un punto e le relazioni lasciate in sospeso troveranno tutte un lieto fine. 

 Chiara

 Per leggere la trama QUI

 

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per aver lasciato il tuo pensiero.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...